Sicurezza tecnica

per finestre e porte, facciate e vetrate fisse resistenti

I campi di applicazione del settore edile sono quasi tutti soggetti a regolamenti relativi alla sicurezza tecnica. Queste regole considerano in primo luogo i vantaggi del prodotto in relazione alla sua funzione.

La sicurezza tecnica è tuttavia molto di più che questo - nel caso ideale, considera tutte le fasi del ciclo di vita di un prodotto: dalla pianificazione e progettazione, alla produzione e all’utilizzo, fino allo smantellamento e smaltimento. La sicurezza tecnica è una caratteristica di qualità al centro dell’attenzione di Jansen durante le fasi di sviluppo e produzione di sistemi di profili in acciaio per finestre e porte, facciate e vetrate fisse.

Idoneità dei componenti

Protezione da fuoco e fumo, effrazioni, colpi di arma da fuoco ed esplosioni: finestre e porte destinate a edifici sensibili in termini di sicurezza devono garantire un funzionamento affidabile nel lungo termine. Ecco perché devono passare numerosi test. Le finestre devono essere sottoposte a test di resistenza meccanica ai sensi delle norme EN 14608 e EN 14609. Prima e dopo questi test, le finestre ad azionamento manuale devono essere testate secondo EN 12046-1 (forze di manovra). I risultati confluiscono nella classificazione delle proprietà meccaniche delle finestre EN 13115. Per quanto riguarda l'idoneità, i sistemi per finestre Janisol HI e Arte 2.0 sono classificati nella massima classe 4 in termini di forze di manovra, Janisol HI ha persino raggiunto la classe 2 più elevata.

DIN EN 1992

I requisiti di resistenza delle porte in termini di carico verticale, torsione statica e impatto morbido, duro o pesante sono classificati dalla DIN EN 1192. A questo proposito, le porte con telaio in acciaio di Jansen raggiungono la classe 4 più elevata grazie alle sole caratteristiche del materiale, senza ulteriori misure.


Funzionalità di durata di finestre, portefinestre e porte

Per determinare la loro funzionalità di durata, finestre, portefinestre e porte vengono sottoposte a migliaia di cicli di apertura e chiusura. Laddove un elemento svolga più funzioni, ad esempio rotazione e inclinazione, queste vengono sottoposte a test individuale. Finestre e portefinestre sono classificate nelle classi da 0 a 3 (20.000 cicli) secondo EN 12400. Con il sistema per finestre Janisol HI, Jansen ha sottoposto una finestra girevole monoanta a 50.000 cicli, quindi a due volte e mezzo il carico di test richiesto.


VOC – flüchtige organische Substanzen

VOC (Volatile Organic Compounds), zu deutsch: flüchtige organische Verbindungen, sind Stoffe, die sich leicht in ein Gas verwandeln. VOC haben viele Quellen; im Aussenbereich zählen Gase aus biologischen Verrottungsprozessen ebenso dazu wie Abgase aus technischen Prozessen der Industrie und dem Strassenverkehr. Quellen im Innenraum sind neben Möbeln vor allem Bauprodukte im Roh- und Ausbau; beispielsweise Fussboden-, Wand- und Deckenmaterialien, Farben, Lacke, Kleb- und Dichtstoffe: Sie alle können gesundheitsgefährdende Substanzen freisetzen. Weil nur emissionsarme Produkte ein einwandfreies Raumklima gewährleisten, verwendet Jansen ausschliesslich gemäss DIN EN ISO 16000 «Innenraumluftverunreinigungen» geprüfte Dichtungen und Beschichtungen für seine Fenster-, Tür- und Fassadenprofile aus Stahl. So stellen wir auch im Kleinen sicher, dass das grosse Ganze stimmt.


Resistenza agli urti vs. protezione anticaduta

La resistenza agli urti secondo DIN EN 14351-1 è una caratteristica dell'idoneità delle porte a vetri esterne con rischio di lesioni. Con ciò si intende la capacità di una porta di tenere in posizione il vetraggio nonostante gli urti, cioè a dire: il vetro non deve rompersi. Le vetrate anticaduta, invece, devono impedire la caduta di persone a un livello inferiore a seguito di un impatto. Tale livello inferiore non deve essere inoltre esposto a pericoli dovuti alla caduta di frammenti di vetro.


Capacità portante dei dispositivi di sicurezza

Questo termine, un po' ingombrante, contempla il requisito che tutte le parti preposte a tenere aperta l'anta di una porta o di una finestra (ad esempio cerniere e fermi) devono essere progettate in modo da proteggere l'utente da possibili pericoli: è ovvero necessario evitare cadute attraverso lo spazio tra anta e telaio, schiacciamenti o tagli agli arti, ribaltamenti inattesi durante la pulizia, piuttosto che la caduta di un'anta della finestra. I requisiti e i test di questi aspetti sono descritti nella norma di prodotto EN 14351-1 e sono da considerarsi una «caratteristica essenziale» anche per la marcatura CE. Jansen assicura la fornitura tempestiva delle documentazioni e degli aggiornamenti sul prodotto nelle esaurienti ATD (documentazioni tecniche appropriate), evitando all'utente la fastidiosa ricerca e verifica dell'utilizzabilità delle specifiche.