Isolamento acustico

a garanzia di ambienti tranquilli

Il rumore è uno dei maggiori problemi ambientali dei nostri tempi, soprattutto nelle città e negli agglomerati urbani. Oltre a influire sul benessere personale, l'aumento della durata e del livello di inquinamento acustico dovuto al rapido intensificarsi del traffico motorizzato comporta seri rischi per la salute. I canyon urbani possono amplificare il rumore del traffico, ma anche nelle aree residenziali a ridotta densità abitativa l'inquinamento acustico può raggiungere livelli molto elevati, ad esempio in prossimità di strade statali, autostrade, linee ferroviarie o aeroporti.

Individuare e spegnere le fonti di rumore

In molti luoghi, il rumore del traffico si aggiunge a quello prodotto dalle attività del tempo libero proveniente ad esempio dagli impianti sportivi e di gioco o anche dai tavoli dei ristoranti all'aperto. Il livello tollerabile è quindi ben presto superato. Finestre, porte e facciate a elevato isolamento acustico offrono una protezione ottimale contro l'ingresso di rumori esterni di qualsivoglia natura. La norma DIN 4109 indica una serie di raccomandazioni finalizzate ad assicurare un adeguato livello di protezione contro l’inquinamento acustico.

Rumore esterno vs. rumore interno

Dato che l'inquinamento acustico non proviene soltanto da fonti esterne, tutti i nostri prodotti riportano anche i valori di protezione dal rumore. Perché le porte di sicurezza, ad esempio nei lunghi corridoi degli edifici amministrativi, oltre che dal fuoco e dal fumo, devono proteggere anche dal rumore. Ad esempio, la porta tagliafuoco Janisol 2 EI30 assicura una protezione acustica di 43 dB (A) e può quindi essere utilizzata come porta interna ed esterna.