indietro

Riqualificazione dei depositi della Gare Maritime, Bruxelles: un eccellente progetto per un’architettura più sostenibile

|
2020

La «nuova» Gare Maritime ha appena ricevuto il premio ARC20 Architectuur Award. La giuria è rimasta colpita da come Neutelings Riedijk Architects stia contribuendo a riqualificare il complesso, convertendo i depositi dell’ex stazione merci in un moderno quartiere urbano con uffici, negozi, ristoranti e numerosi spazi pubblici. Questo progetto è ritenuto un buon esempio di sviluppo sostenibile in architettura: secondo la giuria, «non si tratta di interventi meramente estetici, ma dell’applicazione di molte innovazioni diverse». Le facciate autoportanti in acciaio e vetro, fissate a due soli punti della struttura in legno dei padiglioni per mezzo di puntoni, sono senza dubbio una di queste. Le nuove vetrate dei padiglioni sono state realizzate con la facciata a taglio termico Jansen VISS, in conformità ai requisiti odierni.

Nel rispetto degli edifici storici, la struttura di base delle navate è stata mantenuta; un totale di dodici padiglioni, integrati nel grande volume del complesso dagli architetti di Neutelings Riedijk, ospitano ora locali di lavoro, negozi e ristoranti. Cinque di questi padiglioni sono disposti lungo la facciata est e altrettanti lungo quella ovest delle grandi navate esterne, mentre due padiglioni più piccoli si trovano presso il frontone sud. I padiglioni sono progettati in legno e, a partire dal secondo piano, sono completamente vetrati ai lati del timpano. Lootens Deinze NV, Deinze, ha realizzato le facciate in vetro, ciascuna con una superficie di 215 metri quadrati, con una costruzione leggera autoportante in acciaio, utilizzando il sistema di profili in acciaio a elevato isolamento termico Jansen VISS. Poiché la struttura storica non doveva essere in alcun modo sottoposta a carichi, la facciata continua poggia sulle travi del soffitto del secondo piano ed è collegata al soffitto del terzo piano. Inoltre è fissata alla costruzione in legno in due soli punti mediante puntoni. Ulteriore stabilità è data dalle rientranze nelle zone d’angolo e dagli ingressi leggermente sfalsati verso l’interno. 

Jansen Gare Maritime, BE-Brüssel
© Tim Fisher Photography, Heist op den Berg/BE