Transparenz

Transparenza -
Mettere in scena la vista verso l'esterno

Se la luce e gli sguardi possono muoversi liberamente tra l’interno e l’esterno, i confini di un edificio si annullano visivamente. Al loro posto subentra la messa in scena dell’ambiente circostante e delle stanze luminose e aperte. Con dimensioni, viste dei profili e riempimenti diversi si riescono a ottenere effetti e impressioni molto individuali. Quanta vista verso l'esterno, quanta vista verso l'interno e quanta larghezza in vista occorre progettare?

Dimensioni degli elementi

Le dimensioni degli elementi svolgono un ruolo fondamentale per integrare in modo mirato la luce diurna e l’ambiente. Nel caso di porte o finestre, anche le dimensioni delle ante, ossia dell’elemento che si apre, svolgono un notevole influsso. Nel caso di facciate e parti fisse, come pareti divisorie o sopraluce, le dimensioni degli elementi corrispondono di norma alla superficie vetrata massima che può essere impiegata all’interno del telaio di un profilo. Un’ulteriore indicazione delle dimensioni relative alla superficie complessiva dei singoli elementi, si ha disponendo gli elementi affiancati. I dati sulle dimensioni dei singoli elementi, ossia delle ante e le dimensioni complessive, sono riportate alla fine della brochure.

Panoramica del sistema

Riempimenti

Innanzitutto la scelta del riempimento determina se un elemento nel suo complesso permette o ostacola la vista verso l'esterno. Con il termine riempimento si intende, oltre ai vetri, anche lamiere o altri elementi inseribili che vengono integrati nei profili perimetrali. Il riempimento rappresenta un importante elemento di design in quanto, ad esempio, è possibile ottenere una trasparenza continua attraverso i vetri, mentre una combinazione di lamiera con sezioni per vetro crea impressioni ed effetti completamente diversi. Per cambiare, o in alternativa alle zone trasparenti, sono disponibili ad esempio riempimenti di lamiera nei colori più disparati. (nota: i test antincendio e antieffrazione vengono eseguiti sempre sull’elemento finito. I certificati rilasciati valgono solo per l’elemento testato in questa forma, compreso il riempimento utilizzato per la prova.)

Viste strette

Quanto più sottile è il profilo, tanto maggiore è la libertà di progettazione del riempimento. I profili sottili consentono di mettere in secondo piano gli elementi funzionali, sottolineando ad esempio la leggerezza dell’oggetto o massimizzando l’incidenza della luce e la trasparenza. Gli elementi funzionali possono quindi contribuire alla scelta delle dimensioni massime dell'apertura possibile per il vetro. Proprio l’acciaio, grazie alla sua resistenza, è il materiale ideale per garantire viste molto strette e al contempo la massima stabilità.

Design del profilo

Il design del profilo è un elemento di progettazione essenziale e può contribuire a mettere ulteriormente in secondo piano le superfici visibili perimetrali o a valorizzarle. Per bloccare il vetro, all’interno delle porte e delle finestre sono presenti fermavetro realizzati in forme diverse, che si fondono visivamente con il telaio dell’anta o aggiungono particolari accenti. Soprattutto nel caso delle facciate, i profili di copertura accentuano determinati effetti. Ciò avviene attraverso la finitura superficiale o la forma. Con profili conici o supporti montati è possibile creare un gioco di luci e ombre o fare in modo che gli elementi riproducano l'aspetto delle tende.

Il configuratore di design del nostro showroom virtuale facilita la visualizzazione, il confronto e la valutazione di tali possibilità di configurazione.

Perle di vetro e profili di copertura

Accenti con diverse forme di fermavetro:

Giochi di luce sulla facciata grazie ai profili di copertura delle facciate:


Queste pagine potrebbero interessarti anche

Alla panoramica

Estetica e funzionalità in sintonia

Materiale

Rappresentare i materiali